Il portale è momentaneamente in manutenzione, a breve vi proporremo nuova funzionalità
inserimento annunci di compravendita usato, segnalazione siti e directory, inserimento articoli e notizie!

Swivl, il cameraman per iPhone

Gli accessori creati appositamente o compatibili con l’iPhone sono in continua crescita. Un mercato, intorno allo smartphone di Apple che non sembra diminuire. Svariate le aziende che producono gadget: dalle forma più strana delle custodie al telescopio per la fotocamera con zoom 6x dal cardiofrequenzimento fino alla tastiera fisica con bluetooth integrato.
Sul web sia lo store ufficiale Apple ma anche numerosi siti dedicati offrono recensioni sui nuovi accessori.

Gartner: Android domina, Samsung e Apple hanno quasi la metà del mercato smartphone

La società di ricerca Gartner segnala un nuovo rallentamento nelle vendite di cellulari durante il terzo trimestre del 2012 (- 3,1%). Per contro, invece, continuano a crescere le vendite degli smartphone, con un’impennata che sfiora il 47% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Samsung e Apple leader del mercato smartphone

I feature phones, quindi, perdono ancora terreno, sia nei mercati occidentali che nelle economie emergenti: in Cina, ad esempio, la domanda di telefonia mobile continua a crescere ma sono gli smartphone i prodotti più richiesti. Com’è facile immaginare, i produttori leader del mercato sono Samsung e Apple, che detengono insieme quasi la metà dell’intero settore (46,5%). Ma è la società sud coreana ad avere la meglio nelle vendite a livello globale.

Apple iPhone 5: caratteristiche e prime impressioni

Finalmente l’attesa è terminata! Apple ha alzato il sipario sul nuovo gioiellino di casa: l’iPhone 5. Dopo mesi di voci, come da sempre avviene per ogni prodotto dell’azienda di Cupertino, finalmente il device arriva sul mercato. A primo impatto può sembrare identico al suo predecessore, il 4 o il 4S, ma sono molte le peculiarità che l’azienda statunitense ha deciso di modificare. Le prime differenze che balzano agli occhi sono: il peso, più leggero del 20% rispetto al modello 4 (112 grammi anziché 140) e lo spessore dello smartphone, inferiore del 18%. Il corpo è realizzato in un unico pezzo, consente di essere smontato più semplicemente.

Samsung GALAXY S III: boom di prenotazioni

La corsa al successo sugli smartphone si gioca ora a suon di prenotazioni: il telefono è in anteprima presso i punti vendita convenzionati o presso le compagnie telefoniche che si sono curate di suddividersi la vendita dei terminali GALAXY S III, la sfida tra i dati di Apple per i-Phone e di Samsung per il GALAXY S III è ricorrente, grazie agli investimenti pubblicitari si è già verso i 6 milioni di prenotazioni.

LE CARATTERISTICHE ESSENZIALI:
Samsung GALAXI S III si basa su un sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich e fa parte della categoria Quad Core con processore da 1.4 Ghz.
Accompagnato da una batteria potente, da 2.100 mAh. Memoria interna da 16 GB, espandibile con microSD.

Display da 4.8’’ in HD Super Amoled dai colori tendenzialmente forti e con accentuata luminosità e contrasto, mette in evidenza il lato estetico del telefono, in linea con le attuali richieste del mercato.

Novità per questo smartphone è la fotocamera con scatto immediato da 8 Mpixel dotata di flash LED e di riconoscimento visivo. Il software della fotocamera si chiama S Beam e consente di effettuare una serie di scatti in sequenza, tra i quali esso riconosce il migliore, nel senso tecnico del termine, cioè il più riuscito, in modo automatico. E’ predisposta inoltre per la condivisione immediata di foto e di video fino al peso di 1 GB e di file audio fino ai 10 MB in pochi secondi.

Il Quad Core consente per la navigazione una interessante funzione di memoria in cache che consiste nel poter navigare o scaricare la posta in contemporanea ad attività come l’ascolto di file audio, la visione di filmati o lo scorrimento di immagini, senza necessità di ricaricare le pagine o di sospendere le attività, e con la massima fluidità.

CURIOSITA’: Samsung GALAXY S III rende attiva anche la fotocamera anteriore, non solo per le video chiamate e gli autoscatti, bensì attivando la funzione di riconoscimento visivo (o vocale o gestuale) che si attiva con dei sensori predisposti all’uso, permette di mantenere il telefono in stand – by facendo sì che la batteria consumi meno energia se ci si allontana dal telefono, mentre riprenda piena attività appena l’utente impugna lo smartphone o comincia a utilizzarlo, ad esempio leggendo delle pagine sul web. Come il Galaxy Note riconosce i comandi vocali e contiene la funzione sonora parlata delle attività (sms – chiamate – numeri in rubrica – mail – messaggistica e scrittura) la lingua va impostata, le versioni del software sono parecchie, alcune migliori, altre pessime. Per le specifiche e i dati tecnici si rimanda al sito di Samsung.